• SportNews.bz on YouTube
  • SportNews.bz on Facebook
  • SportNews.bz on Twitter
  • SportNews.bz RSS Feed

Un oro olimpico si prepara a Merano per il record del mondo

La conferenza stampa di giovedì

La conferenza stampa di giovedì

18. maggio 2017, 18:21 Nuoto

Il manifesto dell'evento

Il manifesto dell'evento

Gregorio Paltrinieri & Gabriele Detti (Foto: reuters)

Gregorio Paltrinieri & Gabriele Detti (Foto: reuters)

Manca un mese esatto alla seconda edizione del Cool Swim Meeting di Merano. Dopo i colpi grossi annunciati a marzo – Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti su tutti – la manifestazione in terra altoatesina in programma dal 16 al 18 giugno nella nuovissima e velocissima vasca da 50 metri di Merano – si tinge sempre di più d’azzurro. Le ultime novità sono state presentate stamattina nel “luogo del delitto” – proprio nel Lido di Merano che fra qualche settimana abbraccerà tanti big della nazionale italiana.

Da lunedì 12 fino a lunedì 19 giugno quattro atleti della nazionale insieme al loro allenatore Stefano Morini e al fisioterapista Stefano Amirante saranno in collegiale a Merano per una settimana intera. Oltre a Paltrinieri e Detti Morini ha convocato Ilaria Cusinato e Martina Caramignoli in vista del “Sette Colli” in programma dal 24 al 26 giugno a Roma e i mondiali in lunga, la manifestazione clou della stagione di fine luglio a Budapest.  

Paltrinieri e Detti non devono certamente essere presentati agli addetti ai lavori. Paltrinieri è il dominatore assoluto al mondo nei 1500 stile libero da tanti anni ormai, mentre va ricordato che Detti in questi primi mesi della stagione ha fatto vedere un’ottima forma, culminata con il nuovo record italiano nei 400 stile libero in 3.43,36, che era di un certo Massimiliano Rosolino da ben 17 anni.

Ilaria Cusinato, classe 1999 originaria di San Martino di Lupari in Veneto, si è messa in evidenza agli ultimi assoluti di Riccione conquistando l’oro sui 200 misti e il bronzo sui 400 misti. A soli 15 anni nel 2015 conquistò due argenti ai giochi europei di Baku (sempre 200 e 400 misti). Martina Caramignoli è di Rieti, che compirà 26 anni il prossimo 25 maggio, è anche lei una specialista del fondo e mezzofondo e ha conquistato la medaglia di bronzo agli europei in lunga nel 2014 a Berlino sui 1500 stile libero.

Non mancheranno neanche gli sprinter al Cool Swim Meeting. Convocati per Merano anche Laura Letrari, 28 anni di Bressanone e stella del nuoto regionale da tanti anni. La presenza della Letrari rende felice gli organizzatori, visto che la brissinese è  a caccia del pass per i mondiali in staffetta. La Letrari già nel 2016 si mise in evidenza al Cool Swim Meeting e certamente anche stavolta cercherà di fornire prestazioni degni del suo valore. “La piscina di Merano è veramente veloce, il meeting sarà un ottimo test a una settimana dal Sette Colli”, dice la Letrari. La 28-enne è anche la capitana della Bolzano Nuoto, la società più blasonata in Alto Adige.  


Gregorio Paltrinieri – la stella del nuoto azzurro  

Greg sicuramente non ha bisogno di essere presentato. Nato il 5 settembre del 1994 a Carpi, si fece notare per la prima volta a livello nazionale nel 2011, anno in cui vinse i 1500 stile libero al Sette Colli conquistando la qualificazioni per i mondiali di Shanghai. Prima però a 17 anni non compiuti trionfa agli europei juniores di Belgrado e vince l’argento ai mondiali juniores di Lima in Peru. Da allora un continuo progresso lo portano in cima al mondo. Paltrinieri oggi come oggi è la stella del nuoto italiano – versione maschile – e non solo. È il mister 1500 stile libero per eccellenza  e domina nella gara più lunga in vasca. Paltrinieri è il campione olimpico in carica e ha trionfato nell’agosto del 2016 a Rio in 14.34,57. È anche il campione del mondo in vasca lunga in carica avendo vinto la gara nel luglio del 2015 a Kazan in Russia (14.39,67). Ai campionati europei del 2014 a Berlino e del 2016 a Londra ha conquistato la doppietta 800 e 1500 sl. Su entrambe distanze detiene anche il record europeo (14.34,04 nei 1500 sl, 7.40,81 bei 800 sl) in vasca lunga oltre al record continentale nei 1500 stile in vasca piccola (14.08,06). Che dire altro di Paltrinieri, che finora ah vinto 13 titoli italiani e a  Merano scenderà in acqua proprio nella sua gara dei 1500 testando la forma prima delle gare più importanti della stagione.


Gabriele Detti – un altro campione azzurro 

Anche Gabriele Detti è un nome di grande prestigio per un meeting appena nato un anno fa. Classe 1994 come Paltrinieri (nato il 29 agosto 1994 a Livorno) Detti è un mezzofondista che ai giochi di Rio ha vinto ben due medaglie. Il bronzo nei 400 stile libero (3.43,49) e nei 1500 sl (14.40,86). Nella gara dei 400 stile è campione europeo in carica avendo trionfato nel maggio del 2016 a Londra in 3.44,01 ottenendo altre tre medaglie. Due argenti dietro a Paltrinieri nei 800 e 1500 (7.43,53 e 14.48,75) e un bronzo con la staffetta azzurra nella 200 stile. Un grandissimo e gradito ritorno al vertice dopo il deludente 2015 condizionato da una grave infezione che gli impedì di pendere parti agli assoluti di Riccione e anche ai mondiali di Kazan in Russia.


Evento storico: Organizzano AS Merano e SC Meran insieme

L’idea di organizzare a Merano una manifestazione di un certo livello e nata con la nuova bellissima piscina, che era stata aperta a Merano nel maggio del 2015. Allora i tempi furono stretti per organizzare un meeting di un certo livello. Nel 2016 per la prima volta le due società AS Merano Nuoto e SC Meran Schwimmen, da sempre rivali, unirono le proprie idee per organizzare un meeting internazionale.


Tre giorni e cinque sessioni di gara 

Al Cool Swim Meeting non ci sarà solo una classifica assoluta, ma saranno premiate anche le categorie Ragazzi (2003/04 per le femmine, 2001/03 per i maschi) e Junior (Femmine 2001/02, Maschi 1999/00). Ci saranno cinque sessioni di gara da venerdì a domenica.  


Il programma:

Venerdì, 18 giugno, ore 16: 
50 stile libero – 50 rana – 50 dorso – 50 farfalla

Sabato, 19 giugno, ore 10:
400 stile libero – 200 misti – 200 delfino – 4 x 50 mista mixed

Sabato, 19 giugno, 45 minuti dopo la sessione del mattino:

400 misti – 100 rana – 200 dorso – 100 delfino – 4 x 50 stile libero mixed

Domenica, 20 giugno, ore 8.45:
200 stile libero – 100 dorso – 200 rana – 4 x 50 mista  

Domenica, 20 giugno, 45 minuti dopo la sessione del mattino:
4 x 50 m stile libero - 800 stile libero F - 1500 stile libero M




 

Autore: afa
Età: 38 giorno(i)

© by WhatsBroadcast