• SportNews.bz on YouTube
  • SportNews.bz on Facebook
  • SportNews.bz on Twitter
  • SportNews.bz RSS Feed

Il capitano resta a bordo

Alexander Egger

Alexander Egger

14. giugno 2017, 20:14 Hockey su ghiaccio

L’HCB Alto Adige Alperia ha comunicato di aver raggiunto l’accordo per il rinnovo di capitan Alexander Egger.

Per Egger (186 cm x 88 kg) questa sarà la diciottesima stagione con la maglia dei Foxes, un’avventura iniziata nel 1997. Un giocatore che non ha bisogno di presentazioni: classe sopraffina, senso della posizione, leader di una squadra di cui è capitano dal 2010. Con il Bolzano Egger ha vinto davvero di tutto: quattro Scudetti italiani, tre Supercoppe Italiane, due Coppe Italia e, naturalmente, la storica EBEL 2013/14 che per primo ha potuto alzare in quel di Salisburgo.

Lunghissima anche la sua storia nella Nazionale Italiana, nella quale rientra stabilmente dal 2000, rivestendo per diversi anni anche il ruolo di capitano. Dopo aver dato in un primo momento l’addio ai colori azzurri, Egger si è invece reso disponibile a partire con la squadra per i Mondiali di Top Division di Colonia, andati in scena a maggio. Per lui si è trattato del quinto appuntamento in carriera nella massima rassegna iridata.

Il capitano nella stagione appena andata in archivio ha messo a segno il suo personale record di goal in EBEL, 6, conditi da 22 assist in 62 partite. In alcune occasioni è tornato anche a rivestire il ruolo di centro, con il quale aveva iniziato la carriera. La sua esperienza e il suo carisma guideranno il Bolzano anche nel corso della prossima EBEL.

“E’ importante che la società stia confermando il blocco degli italiani prima ancora degli stranieri – spiega Egger – questo significa che l’obiettivo è quello di puntare su quelli che di fatto sono il vero motore della squadra, come è stato dimostrato anche l’anno scorso: spero possano arrivare nel tempo altri italiani e anche che prima o poi un altro bolzanino possa indossare questa maglia. L’obiettivo per la prossima stagione? So che la società sta lavorando molto per costruire come ogni anno una squadra competitiva, che possa arrivare tra le Top Six”.

Età: 39 giorno(i)