• SportNews.bz on YouTube
  • SportNews.bz on Facebook
  • SportNews.bz on Twitter
  • SportNews.bz RSS Feed

L’HCB Alto Adige Alperia ha il suo nuovo allenatore

Pat Curcio

Pat Curcio

15. giugno 2017, 20:04 Hockey su ghiaccio

L’attesa è terminata. L’HCB Alto Adige Alperia può accogliere il suo nuovo allenatore, il 43enne italo-canadese Pat Curcio.

Coach di grandissima esperienza, Curcio è un profondo conoscitore del mondo dell’hockey su ghiaccio: sa cosa serve a una squadra e a una società per vincere, vanta eccezionali doti di scouting ed è una personalità riconosciuta a livello internazionale.

 

Dopo una carriera da giocatore tra America ed Europa (anche in Italia nel 1995/96 con i Milano Devils), inizia la sua carriera in panchina del 2003, prima come assistant e poi come head coach dei Wexford Raiders, squadra di OPJHL, lega giovanile dell’Ontario. Poi, come assistant coach, il salto in OHL nel 2007 con i London Knights, nel 2009 in ECHL con gli Utah Grizzlies, nel 2010 il ritorno in OHL con i Salut Ste. Marie Greyhounds e poi ancora in ECHL, come head coach e GM dei San Francisco Bulls (affiliati dei San Jose Sharks) di cui è stato anche presidente. Nel 2014 l’inizio dell’avventura in Europa: prima in Italia con Milano e Valpellice, poi nelle ultime due stagioni come assistant coach di Doug Shedden a Lugano, in NLA. Con i ticinesi nel 2015/16 è riuscito a raggiungere la finalissima del massimo campionato svizzero.

 

Il suo profilo è specchio fedele di ciò che la società biancorossa cercava per la prossima stagione: esperienza internazionale, valorizzazione dei giovani, capacità di gestione e ricerca degli elementi giusti per questa squadra.

 

“Sono entusiasta di poter aderire alla famiglia biancorossa – queste le prime parole di Curcio da coach dell’HCB Alto Adige Alperia – è una grande occasione per aiutare l’hockey italiano e i soprattutto i suoi giocatori italiani a crescere: credo e spero che le mie esperienze degli ultimi anni mi aiuteranno a condurre questo club in una nuova era. In giro c’è una grande quantità di ottimi giocatori e noi vogliamo portarli a Bolzano. Il mio obiettivo è quello di improntare la squadra su un gioco veloce ed emozionante, con giocatori giovani e motivati che vogliono migliorare ogni giorno. Vorrei inoltre ringraziare l’amministratore delegato dott. Dieter Knoll e suo figlio Georg, oltre che Micheal Dalpiaz per avermi dato l’opportunità di poter guidare un club tanto prestigioso e soprattutto di avermi dato fiducia. Ringrazio anche mia moglie Elouise e la mia famiglia per avermi dato il loro sostegno. Che dire…non vedo l’ora di iniziare!”.

 

 

 

L’HCB Alto Adige Alperia ringrazia Tom Pokel

 

 

La società desidera rivolgere i più sentiti ringraziamenti e i migliori auguri per il futuro a coach Tom Pokel. Tre stagioni sulla panchina dell’HCB, anni di incredibili successi sportivi, per un sodalizio che ha portato a una conquista della EBEL e ad altri due ottimi piazzamenti. Coach Pokel ha accompagnato l’HCB Alto Adige Alperia in questi primi anni di avventura in EBEL nel migliore dei modi, valorizzando i giocatori sbarcati a Bolzano e aiutando la crescita di quelli che oggi rivestono il ruolo di colonna portante della squadra.

Età: 38 giorno(i)