• SportNews.bz on YouTube
  • SportNews.bz on Facebook
  • SportNews.bz on Twitter
  • SportNews.bz RSS Feed

Per il Bolzano oggi inizia la missione "Coppa Italia" - LE VOCI

Anche Innerebner e Sonnerer sognano la quarta Coppa Italia (Foto:hkmedia)

Anche Innerebner e Sonnerer sognano la quarta Coppa Italia (Foto:hkmedia)

21. aprile 2017, 09:00 Pallamano

Questo fine settimana l’SSV Bolzano Loacker/Volksbank sarà impegnato nella Final Eight di Coppa Italia a Fondi. La squadra di coach Sandro Fusina in Provincia di Latina cercherà di portarsi a casa il primo titolo della stagione 2016/17. I bolzanini, che dovranno rinunciare a Michael Pircher a causa di un infortunio al ginocchio, disputeranno ben tre partite nell’arco dei prossimi tre giorni.

Tra venerdì e domenica, nella città di Fondi, otto squadre italiane di pallamano disputeranno la finale di Coppa Italia. Il Bolzano, che nella sua lunga storia ha vinto ben tre volte (2011/12, 2012/13 e 2014/15) è una delle favorite al titolo.

Hansi Dalvai, il presidente della sezione pallamano dell’SSV Bolzano, è convinto che la sua squadra questo fine settimana possa conquistare il trofeo per la quarta volta. "L’obiettivo è sicuramente quello di portare a casa il trofeo. La nostra squadra ha le potenzialità tecniche per ambire alla Coppa Italia. Mi aspetto dai nostri ragazzi una concentrazione sul campo sin dal primo secondo e una mentalità vincente. Possiamo farcela – se la squadra e lo staff tecnico ci credono e ce la mettono tutta", spiega Dalvai.


Oggi nei quarti contro il Siracusa

Per i biancorossi il torneo a Fondi inizierà venerdì pomeriggio a partire dalle ore 14 con i quarti di finale contro il Teamnetwork Albatro. Nel match contro la compagine siciliana di Siracusa il Bolzano è la squadra favorita. Un ruolo, che l’allenatore del Bozen non nega. Anche l’anno scorso il Bolzano ha incontrato il Teamnetwork Albatro nei quarti di Coppa Italia, vincendo la partita con il punteggio di 32:24.

Se il Loacker Bolzano passerà il turno, nella semifinale sfiderà la vincente del match Terraquila Carpi contro Fondi, la società che ospita il torneo. „Penso che il Carpi avrà una partita simile alla nostra, quindi contro una squadra scomoda. Ma sicuramente in questo accoppiamento Carpi è il favorito. Se dovessimo ottenere il pass per la semifinale, allora credo che ci aspetterà la squadra del nostro ex-portiere Jan Jurina“, è convinto Lukas Waldner, capitano dell’SSV Bozen.


La “finale dei sogni” contro il Fasano è possibile

Domenica sono invece in programma tutte le partite di piazzamento. La terza giornata del torneo inizierà con la finalina per il 7° posto, due ore dopo inizierà la sfida per il 5° posto. A partire dalle ore 18 ci sarà la finale per la medaglia di bronzo, mentre la finale di Coppa Italia inizierà alle ore 20.45 e verrà trasmessa in diretta da Sportitalia.

In finale l’SSV Bolzano potrebbe incrociare il Junior Fasano. La squadra pugliese nella stagione 2015/16 ha battuto i biancorossi sia in finale di Coppa Italia, sia nelle finali per lo Scudetto. A dicembre poi il Fasano ha coronato la propria fantastica annata sportiva con la vittoria della Supercoppa. I ragazzi di Fusina potrebbero prendersi la rivincita per le sconfitte subite nel passato – sempre premesso che saranno Bolzano e Fasano le due finaliste. Il primo ostacolo da superare per i biancorossi rimane comunque il Siracusa, venerdì pomeriggio a partire dalle ore 14.


Le voci da Merano, Appiano e Bressanone

SportNews ha chiesto alle altre tre squadre i pareri sul Bolzano in vista del fine settimana.

Jürgen Prantner (Allenatore SC Alperia Merano):
"Per me il Bolzano é il chiaro favorito, perché hanno qualità e quantità che servono per queste sfide. Dunque darei anche un giudizio positivo alla nostra vittoria dello scorso sabato." 

Karl Freund (Presidente Sportclub Merano):
"Il Bolzano può ambire alla vittoria. Hanno una squadra completa con un panchina lunga."

Hannes Lang (Ala sinistra del Eppan Handball Löwen):
"Per me esiste solo un favorito, che è il Bolzano. Sarebbe una sorpresa se non riuscissero a vincere per la quarta volta la Coppa Italia. Solo gli arbitri o la federazione potrà remare contro."

Filiberto Kokuca (Allenatore SSV Brixen):
"Per me il favorito è il Bolzano. Giocano bene, sono in ottima forma e quindi sono favorite per la Coppa Italia. Inoltre hanno a disposizione molti giocatori e dato che tre partite in tre giorni sono tante, sono avvantaggiate rispetto alle altre. La loro squadra è anche più completa delle altre."


La rosa dell’SSV Bozen:

Portieri: Mate Volarevic, Patrick Oberkofler
Giocatori: Alessio Moretti, Martin Sonnerer, Nicola Ricciardi, Gianluca Dapiran, Andreas Kammerer, Andreas Stricker, Mario Sporcic, Luiz Felipe Gaeta, Francesco Mbaye, Hannes Innerebner, Dean Turkovic, Lukas Waldner, Vilson Gojani
Allenatori: Sandro Fusina, Andrea Menini (assistente)


Il programma:

Venerdì, 21 aprile 2017 – quarti di finale
14.00: SSV Loacker Bozen Volksbank – Teamnetwork Albatro (B)
16.00: Junior Fasano – Romagna (C)
18.00: Conversano – Pressano (D)
20.00: Terraquila Carpi – Fondi (A)

Sabato, 22 aprile 2017 - semifinali
14.00: Placement Round 5°-8° posto
16.00: Placement Round 5°-8° posto
18.00: Semifinale C-D
20.00: Semifinale B-A

Domenica, 23 aprile 2017 – finale
14.00: Finale 7° posto
16.00: Finale 5° posto
18.00: Finale 3° posto
20.45: Finale (in diretta su Sportitalia)



SN/afa


 

Età: 3 giorno(i)